Gnosis Architettura

concorsi e gare
2014

Il progetto oggetto di miglioria riguarda il completamento dell’edificio la Villetta dell’Auditorium Umberto I di Salerno.

L’edificio “ la Villetta – Auditorium” presenta una propria tipologia architettonica capace di interagire, nei rapporti spaziali, con i Conventi limitrofi di San Lorenzo de Monte, San Nicola della Palma, ed il corpo centrale del Conservatorio musicale “G.Martucci”, con la giusta dose di equilibrio che nasce dal rispetto della storia e della tradizione.

Sfruttando l’orografia del sito, all’interno dell’edificio si può accedere da due differenti livelli e su zone diametralmente contrapposte; ad est dell’edificio, zona biblioteca e archivio storico e ad ovest dell’edificio, zona area archeologica; entrambe le zone, sono parte integrante di un sistema di collegamento tra il nuovo nucleo funzionale per le attività collettive (la Villetta – Auditorium) e gli edifici storici che lo perimetrano.

All’interno del volume dell’edificio uno spazio auditorium, di circa 310 posti a sedere, è stato ricavato nell’altezza del terrapieno esistente, ed è posizionato, rispetto alla pianta dell’edificio, nella parte inferiore della strada Via S. De Renzi, lato San Lorenzo de Monte, dove è previsto l ’ingresso all’autorimessa. Al livello superiore (-6.20), lo stesso spazio auditorium, diventa catalizzatore dei percorsi pedonali provenienti dalle zone esterne che, a diretto contatto con l’edificio, si incrociano e si stemperano nella fluidità d’uso di questo suggestivo spazio collettivo. In sequenza, le due grandi aule con ricettività totale di circa 190 posti a sedere sono state studiate con una parte del solaio di calpestio rialzato e articolato a gradoni.

Al piano intermedio (-3.40), è prevista una sala di registrazione che può funzionare, autonomamente per ogni singolo spazio musicale e, contemporaneamente, nella prospettiva di una flessibilità che lo spazio delle tre aule può avere, nella sua globalità, per manifestazioni collettive di tipo musicale e/o congressuale.

Le migliorie richieste dal bando di gara riguardavano:

  1. Interventi finalizzati al miglioramento del confort acustico e della risposta acustica delle due sale e dell’auditorium e al fono isolamento degli ambienti in relazione alle strutture      
  2. Interventi finalizzati al miglioramento delle caratteristiche tecniche, qualitative e tecnologiche della sala registrazione;
  3. Manutenzione e gestione degli impianti come di seguito specificato in dettaglio;

Lavori di ripristino delle facciate sud ed est dell’edificio “corpo centrale” dell’istituto umberto I  - conservatorio G. Martucci 

1_ Questo punto di miglioria è stato affrontato riportando soluzioni tecniche finalizzate al miglioramento del comfort acustico dell’Auditorium (sala grande) e delle sale 1 e 2 rispetto a quanto rinvenuto nella documentazione sul progetto esecutivo resa disponibile al pubblico dall’Amministrazione del Comune di Salerno. Come è stato possibile evincere dal disciplinare (ATT00015-Pt1a), il comfort acustico richiesto atteneva ad aspetti della qualità del suono percepibile ed al controllo del rumore per i locali considerati.

Il complesso La villetta – auditorium ha una destinazione d’uso multifunzionale. Dovrebbe consentire eventi artistici musicali, mostre, convegni, seminari di studio, congressi vari. Queste ed altre informazioni contenute nella documentazione del progetto esecutivo lasciavano trasparire che la rappresentazione di musica dal vivo non amplificata (classica, cameristica, solistica, etc.) era un requisito primario dell’auditorium (sala grande) in primis, e delle sale 1 e 2, media e piccola rispettivamente. Seguivano l’idoneità per le conferenze, la recitazione, la musica popolare, jazz ed altro.

Il nostro obiettivo è stato quello di supportare questa multifunzionalità operativa con un certo grado di flessibilità dell’acustica. Attraverso la movimentazione agevole di dispositivi che influenzano il comportamento acustico è stato  possibile, infatti, cambiare i caratteri acustici della sala avvicinandoli alla situazione più desiderabile per l’evento programmato (acustica variabile).

2_ L’obiettivo di questo punto di miglioria è stato quello di rendere completamente indipendenti dal punta di vista acustico gli ambienti delle sale da quelli esterni alle stesse, al fine di annullare ogni possibile interferenza ed esaltare l’elevata qualità del suono raggiunta attraverso le migliorie descritte nel capitolo precedente. Si è intervenuto, quindi, sul fonoisolamento delle strutture costituenti le sale, sull’abbattimento delle emissioni acustiche dei componenti impiantistici e sugli interventi relativi all’isolamento antisonico ed antivibrante delle varie componenti edilizie.

3_ Nel rispondere a questo punto di miglioria si sono descritti gli strumenti e l’organizzazione di cui l’ATI avrebbe dotato il servizio di Manutenzione e Gestione dell’Auditorium Umberto I, proponendosi al contempo quale gruppo affidatario della manutenzione preventiva/predittiva e conduzione degli impianti realizzati da effettuarsi in stretto coordinamento con le altre funzioni dell’Auditorium a questo preposte.

4_ Il gruppo si è impegnato ad eseguire, senza alcun onere aggiuntivo per l’Amministrazione, i lavori di ripristino delle facciate sud ed est dell’edificio “corpo centrale” dell’istituto Umberto I – Conservatorio G. Martucci, secondo le indicazioni contenute nel parere favorevole della BAP prot. N.25247 del 02/10/2014

Progetto Secondo Classificato
Anno: 2014
Località: Salerno
Descrizione: Gara a procedura aperta per l'affidamento di: "Auditorium Umnerti I" lavori di completamento dell'edificio "La Valletta"
Ente Banditore: Comune di Salerno