Gnosis Architettura

architettura
Allestimenti

Il nuovo spazio destinato a Biglietteria, Guardaroba, Bookshop e Accoglienza di Castel Sant’Elmo è concepito come un manufatto che si “stacca” dall’ambiente fortemente caratterizzante nel quale s’inserisce pur armonizzandosi con quest’ultimo grazie alla scelta dei materiali e dei colori.
Le scelte formali sono conseguenza delle scelte funzionali effettuate.
Su di una pedana dalla struttura in abete massello ignifugato e rivestimento in multistrato di Iroko tamburato ignifugato e verniciato con resina epossidica antigraffio protetta da resina epossidica da pavimento, che ospita l’impianto di riscaldamento nonché l’impianto elettrico e il passaggio delle linee telefoniche, sono distribuite le funzioni di Biglietteria, Guardaroba, Bookshop e Informazioni/Accoglienza a servizio del Museo e delle mostre temporanee.
Due banchi luminosi realizzati con cristalli sabbiati di tipo stratificati 9/11 retroilluminati da neon e da proiettori di tipo “Metamorfosi” della ditta Artemide, separano verticalmente la nuova struttura dall’ambiente preesitente.
In corrispondenza delle due pareti luminose sono disposti, simmetricamente, due banchi che presentano, rispettivamente, nella parte centrale un espositore per libri lungo tre metri in MDF ignifugo rifinito con vernice di tipo goffrato fine antigraffio e, alle estremità, due postazioni dotate di scrivania e bancalina in multistrato di Iroko tamburato ignifugato con fronte millerighe verniciato con resina epossidica antigraffio. Tali postazioni, essendo dotate tutte di impianto elettrico a norma, possono prevedere l’uso di computer e risultano di conseguenza “flessibili” nelle funzioni a cui sono destinate.
Il rivestimento della pedana, è differenziato sottolineando in questo modo le varie funzioni e destinazioni d’uso: nella parte centrale, una sorta di tronco di cono, sempre in Iroko tamburato ignifugato (con venature in asse con l’ingresso) accompagna il visitatore dall’ingresso alla Biglietteria fino alla scalinata che dà accesso al Museo. Trasversalmente, in corrispondenza del bancone, tre fasce (due alle estremità in Iroko tamburato ignifugato con venature trasversali verniciato con resina epossidica antigraffio e una centrale in MDF ignifugo rifinito con vernice di tipo goffrato fine antigraffio) collegano idealmente le postazioni e i due espositori centrali per i libri.

Anno: 2002
Località: Castel Sant’Elmo, Napoli
Descrizione: Rilievo, progettazione e direzione lavori del nuovo ingresso - biglietteria -bookshop del Museo di CAstel Sant'Elmo.
Committente: Electa Napoli
Importo lavori: € 82.633,00
Categoria: Id 

PROGETTO ARCHITETTONICO
Architetti:
Gnosis Architettura