Gnosis Architettura

ingegneria/geologia
ingegneria

Il progetto Aedifica di riconversione dell’edificio industriale Brin 69 a Napoli est Nell’area post industriale di Napoli una grande fabbrica della produzione metallica manifatturiera si trasforma in una fabbrica della nuova produzione delle idee e della creatività, diviso in quattro corpi di fabbrica.

Il progetto riveste un’importanza infrastrutturale ed economica, esso contiene anche un valore simbolico/pratico di possibile riscatto sociale per un’area fortemente problematica ma anche un valore estetico come rivalutazione di un paesaggio indeterminato troppo a lungo deserto soprattutto di atti progettuali. Per un progetto economico e sostenibile si è scelto di rendere permeabile la costruzione, esaltare la qualità dell’aria circolante, il microclima, utilizzare le coperture per captare energia solare. Gli impianti scelti in funzione della destinazione degli ambienti e delle necessità d’ottimizzazione energetica sono i seguenti:

Corpo A, call center:
- impianto di climatizzazione estiva/invernale fan coil + aria primaria negli uffici e open spaces con possibilità di raffrescamento anche invernale
- impianto di riscaldamento con pavimento radiante nei locali wc
- impianto di raffrescamento locali CED; impianto di estrazione dell’aria dai locali wc.
- predisposizione per futuro impianto di climatizzazione nei locali adibiti ad attività commerciali;
- impianto di estrazione dell’aria dai locali wc.

Corpo B, C, D:
- impianto di climatizzazione estiva/invernale fan coil negli uffici e corridoi;
- impianto di riscaldamento con pavimento radiante nei locali wc;
- impianto di estrazione dell’aria dai locali wc.
- predisposizione per futuro impianto di climatizzazione nei locali adibiti ad attività commerciali;
-  impianto di estrazione dell’aria dai locali wc.

Centrale termo frigorifera:
- a portata variabile, posta in un locale nelle immediate vicinanze dell’edificio, del tipo termodinamico con due gruppi termofrigoriferi a pompa di calore aria-acqua di tipo polivalente con recupero totale del calore di condensazione e produzione contemporanea in tutte le stagioni di acqua refrigerata ed acqua calda per il corpo A , e quattro gruppi a pompa di calore aria-acqua a due tubi per i corpi B,C,D

Centrali trattamento dell’aria:
- per il solo corpo A  articolate su quattro unità di trattamento, con recuperatori di calore dell’aria di espulsione, con relative reti di canalizzazioni, tubazioni fluidi di scambio termico e di alimentazione, pompe, e sistemi elettrici di comando, alimentazione e controllo.

Anno: 2012
Località: Napoli
Descrizione: Progettazione definitiva, esecutiva e direzione lavori impianti meccanici per la riconversione dell'edificio industriale denominato BRIN69 a Napoli Est
Committente: Aedifica s.r.l.

Asset Management
Cittàmoderna

PROGETTO ARCHITETTONICO:
Vulcanica Studio Associato di Architettura, arch. Eduardo Borrelli, arch. MArina Borrelli, Arch. Aldo di Chio

PROGETTO STRUTTURALE
Interprogetti s.r.l.

IMPIANTI
Gnosis Architettura, Michael Bruno s.r.l. LLC