Prefettura Bari

I lavori di ristrutturazione e restauro del Palazzo della Prefettura in uso all’Ufficio territoriale di Governo sono affrontati con un approccio interdisciplinare, reso possibile dalla presenza al suo interno di molteplici specializzazioni: dalla progettazione architettonica a quella strutturale ed impiantistica, dalla geologia all’archeologia ed al restauro architettonico. 

Le tematiche principali, connesse all’espletamento della prestazione professionale, si articolano in due fasi: quella della conoscenza dei manufatto esistente e la successiva redazione del progetto degli interventi da effettuare del corpo di fabbrica. Vengono proposte tipologie di impianti in grado di costituire una soluzione innovativa e ottimale tutto l’anno, che abbini elevati livelli di comfort ambientale a bassi consumi energetici con le migliori tecnologie disponibili, in un approccio integrato “edificio‐impianto”.

Le tematiche che caratterizzano la prestazione sono:

verifica dello stato dei luoghi attraverso le indagini effettuate date dall’ente e quelle da integrare;

analisi ed interventi dello stato di restauro e risanamento delle facciate (intonaci, infissi, cornici, decori);

verifica ed ottimizzazione della distribuzione spaziale delle diverse funzioni, migliorando le logiche di relazione, distribuzione dei differenti spazi e di percorrenza interna all’edificio in base alla destinazione;

progettazione e rifunzionalizzazione di ambienti interni inutilizzati ed in stato di disuso;

verifica e garanzia della più ampia accessibilità da parte delle persone diversamente abili alle varie funzioni , nella perfetta conoscenza che la disabilità non è solo quella motoria, ma anche quella visiva, relazionale, ecc.;

adeguamento dei servizi igienici rispetto al numero degli addetti con dotazione di servizi igienici per disabili;

individuazione di materiali performanti che accrescano il valore qualitativo del progetto e garantiscano maggiore durabilità e minori oneri manutentivi secondo i principi della sostenibilità ambientale;

comfort acustico;

miglioramento prestazionale dell’involucro edilizio ai fini del massimo risparmio energetico del sistema edificio‐impianti;

miglioramento del comfort termo igrometrico, ventilazione e illuminazione degli ambienti;

risparmio idrico e sostenibilità ambientale.


WEB AGENCY