Sala Auditorium

L’oggetto del presente concorso di progettazione, così come specificato nel Documento Preliminare allegato al bando, costituisce un’occasione formidabile al fine di “acquisire un progetto di alta qualità architettonica e di significativa rappresentatività per un Nuovo Auditorium, che consenta di ospitare, oltre che manifestazioni ed eventi musicali, anche proiezioni cinematografiche, conferenze, con relative funzioni amministrative”. Le opere previste fanno parte di un programma strategico di rilancio della città di Isernia come polo di riferimento a livello sovracomunale, provinciale e regionale e quale nuovo baricentro di attività turistiche, ricettive e culturali che definiscano livelli di coinvolgimento diversificati per Enti finanziatori e risorse private. L’area di intervento è inserita all’interno del grande bacino di espansione edilizia che si è andato configurando, rispetto all’antico nucleo insediativo, lungo la direttrice orientale che muove verso la S.S. 17 Appulo Sannitica. L’area, delimitata a nord e a sud dagli assi stradali di corso Risorgimento e di via Giovanni XXIII, presenta una straordinaria caratteristica posizionale di apertura prospettica in direzione sud-ovest. Da qui, il lotto rettangolare del campo da gioco che ospiterà le nuove strutture dell’auditorium, si apre verso una condizione paesaggistico-ambientale di grande suggestione: la piccola valle del fiume Carpìno chiusa dalla vegetazione del sistema collinare e sullo sfondo dai confini montuosi del Matese, area destinata dal PRG a Parco Territoriale del Carpìno; l’area archeologica della pineta con la presenza di un insediamento paleolitico e, più lontano su una piccola altura, il Museo del Paleolitico. 


WEB AGENCY